Ultimi cambi nell'algoritmo di Google #1

Come cambia il posizionamento: analisi temporale e novità

Come cambia il posizionamento: analisi temporale e novità


 
 

NOVITÀ

26 oct 2015 – Google svela RankBrain
6 oct 2015 – Ritocco dell' algoritmo contro lo spam.
2 oct 2015 – Il lancio di Panda 29/v4.2 è molto vicino.
30 sep 2015 – Nuova spinta ai rankings grazie alle API di indecizzazione delle applicazioni

 

Ormai ci siamo abituati...

Google aggiorna il suo algoritmo circa 500 volte al'anno, l'equivalente di un cambio ogni 17,5 ore.

Il più delle volte sono piccoli ritocchi che passano inosservati, altre, i cambi ci travolgono come rivoluzioni stravolgendo i risultati di papà Google.

In ogni caso, tutti gli aggiornamenti effettuati sull'algoritmo hanno il potere di influenzare il vostro lavoro in qualche modo.

Come ci si prepara?

Innanzitutto, utilizzando delle buone pratiche di SEO: è la miglior maniera per impedire a Google dii metterti sotto i riflettori.

In secondo luogo, aggiornandosi costantemente, perchè se si conoscono i "movimenti" e i passi compiuti dal motore di ricerca, sarà più semplice agire di forma immediata e corretta, evitanto le brutte soprese.

In basso trovate una serie di cambi effettuati da Google (primo post, seguiranno gli altri):

 

RankBrain

ult. 26 ott 2015

RrankBrain è il nome di un nuovo sistema di interpretazione grazie al quale in motore di ricerca è in grado ci capire meglio le parole digitate dall'utente, soprattutto le più ambigue. Si integra nel algoritmo di ricerca Hummingbird che utilizza l'intelligenza artificiale per determinare ciò che l'utente sta cercando.
Secondo Google, RankBrain è il terzo indice più importante nella classificazione delle pagine web.

Contribuisce direttamente alla posizione nella pagina dei risultati ed è pensato anche per contribuire a migliorare la comprensione del contenuto.
Sebbene si basi sull'apprendimento automatico, deve "allenarsi" regolarmente (cioè, non impara da solo).

- RankBrain 1 (26 ottobre 2015) - Google presenta il nuovo sistema dopo diversi mesi di esecuzione occulta. La distribuzione globale comincia nei primi mesi del 2015 e si conclude nel periodo estivo. Colpisce gran parte delle ricerche sul motore di ricerca (in un primo momento si parla del 15%).

Aggiornamenti senza nome/ non confermati

últ. 14 ott 2015

Questi aggiornamenti si basano sulle segnalazioni raccolte dagli webmaster di tutto il mondo e dagli strumenti di analisi SERP.

14 OTTOBRE 2015 - Durante tutto il mese si percepiscono degli aggiornamenti con fluttuazioni importanti soprattutto nei giorni 8, 14, 15 e 17. In effetti, alcuni crawler SERP, come Mozcast e SERPmetrics, mostrano dei picchi il 17. Su WebmasterWorld lo chiamano aggiornamento Zombie. Gary Illyes dice: "Non confermiamo aggiornamenti nel nostro algoritmo di ranking di base. Facciamo centinaia di modifiche e questa potrebbe esserne una".

17 Settembre 2015 - Si parla di cambiamenti nel ranking a partire dal 17. Non è chiaro se abbia a che fare con il lancio di Panda 29 / Panda 4.2 o con qualcosa legato ad un altro algoritmo. Gli strumenti di monitoraggio SERP (e anche Tedster, Orango Pocketliner e Shuffle) indicano un picco il giorno 23.

1 Agosto 2015 - La comunità Black Hat percepisce cadute nel ranking, mentre alcuni dei siti penalizzati da Penguin, migliorano. Tuttavia, Gary Illyes dice di non essere a conoscenza di nessun aggiornamento. Infine, un portavoce di Google ha annuncia: "c'è stato un aggiornamento di web spam, ma come si sa, siamo sempre a lavoro per migliorare i nostri algoritmi di ricerca."

16 giu 2015 - Numerosi webmaster si lamentano dei cambiamenti del ranking. Dr. Pete suggerisce rapidamente un cambiamento nel peso del segnale HTTPS ma Gary Illyes nega. Si pensa anche che possa avere a che fare con l'aggiornamento di Panda. Alla fine Google informa che non si tratta di Panda ma di :" miglioramenti ai nostri algoritmi di ricerca, perché il Web è in continua evoluzione."

Nota: Searchmetrics Uno studio dimostra che i siti più favoriti sono quelli con notizie fresche e contenuti originali.

4 febbraio 2015 - Gli strumenti di monitoraggio SERP mostrano cambiamenti significativi e non si trratta ne di Penguin ne di Panda. Nelle parole di Google, "noi continueremo a fare migliorie ai nostri algoritmi, ma non abbiamo uno specifico aggiornamento da annunciare".

Nota: le analisi sono favorevoli ad un aggiornamento relativo ai siti di commercio elettronico.

Siti hackerati/ Hacked spam

ult. 6 ott 2015

L'obiettivo è di eliminare dai risultati di Google i siti hackerati con contenuti dannosi. Il cambiamento arriva tre mesi dopo che la società di sicurezza Sophos ha rivelato come gli spammer utilizzano file PDF segrete per ottenere il traffico dal motore di ricerca.

spam Hacked 1 (6 ottobre 2005) - Google implementa una serie di cambiamenti volti ad eliminare i documenti dannosi nei risultati. Si prevede un impatto di circa 5,1% sulle ricerche.

Indicizzazione delle applicazioni/ App indexing

ult. 30 set 2015

L'indicizzazione delle applicazioni contribuisce a creare un'esperienza utente coerente tra sito Web e applicazione.

Gli sviluppatori di Apps possono inviare il contenuto dell'applicazione di Android e iOS a Google ed il motore di ricerca le valuterà come fa con le pagine web. Se il contenuto è indicizzato correttamente, verrà visualizzato nei risultati di ricerca.

(30 Settembre 2015) - L'analista Mariya Moeva di Google annuncia migliorie sul ranking per quelle applicazioni che utilizzano la API di indicizzazione delle applicazioni. Al momento il cambio non è operativo.

(27 maggio 2015) - Le app per iOS possono essere indicizzate da Google, o almeno una parte di queste. Selezione che si amplierà su richiesta. Si annuncia il supporto a link brevi come Goo.gl. Quando si accede a un contenuto l'URL si aprirà nell'applicazione se è installata, o sul web, se non lo è.

(26 febbraio 2015) - Google inizia ad utilizzare le informazioni delle applicazioni indicizzate come fattore di ranking.

Liste attività locali

Situate sempre sopra ai risultati organici. Mostrano un'attività, un business, un' azienda, un locale...etc ect in una determinata ubicazione,  che hanno una relazione con la ricerca affettuata dall'utente.

(6 ago 2015) -Si riducono da 7 a 3. Inoltre, gli indirizzi esatti i telefoni ed i link alla pagina di Google+ scompaiono.

Panda

ult. 17 luglio 2015

Panda è uno dei più famosi algoritmi progettati per combattere i contenuti di bassa qualità nei risultati dei motori di ricerca.

Insomma, un Geek robot d'acciaio contro gli  Haniwa/ contenuti scarsi.

Da un lato, penalizza siti che forniscono contenuti di scarsa qualità (duplicato, copiati e / o riscritti) , dall' altra, premia chi crea contenuti unici e significativi.

Il primo aggiornamento ha avuto un impatto sull'11,8% delle query in inglese e da allora gli aggiornamenti avvengono a distanza di poche settimane tra loro. Nell' agosto 2011, viene investito il mercato spagnolo, con un impatto stimato tra il 6 e il 9%.

Attualmente è integrato nel nucleo di Google e continua ad essere aggiornato costantemente. Google non conferma più gli aggiornamenti di Panda dal luglio 2013, dopo averlo assorbito nel proprio algoritmo.

Panda 29 / Panda 4.2 (17 luglio 2015) - L'aggiornamento era stato predetto da Gary Illyes. Secondo John Mueller, ci vorranno mesi per completarlo a causa di problemi tecnici (sconosciuti e non nominati).

Nota: L'impatto è graduale ed impercettibile, in molti casi. Dal 14 agosto alcuni webmaster notano un backspin nell'algoritmo, che scompare nel mese di settembre. Dopo 7 settimane di osservazione, Glenn Gabe ha pubblicato un'analisi che chiarisce poco, purtroppo. Il 2 ottobre Gary Illyes conferma che la distribuzione è ancora in corso.

Qualità/ Quality

ult. 29 apr 2015

Soprannominato Quality Update dall'equipe SEL, l'aggiornamento di qualità altera il modo in cui l'algoritmo di ranking di Google valuta i segnali di "qualità". Non persegue nessun tipo di sito o attività correlata con lo spam, è solo un cambiamento dell'algoritmo.

Qualità 1 / Phantom 2 (29 aprile 2015) - Venerdì, 1 maggio molti webmaster avvertono grandi cambiamenti nel ranking. Le oscillazioni si notano in particolar modo durante il fine settimana e vengono registrati da diversi strumenti di misurazione SERP. Tutto sembra indicare a Google Panda, ma i portavoce negano. Alla fine Google riconosce di aver cambiato il modo in cui il suo algoritmo valutà la qualità di un sito.

Nota: HubPages ha perso il 22% del traffico. Uno studio di Glenn Gabe sottolinea che i siti colpiti avevano problemi di qualità, come un sacco di etichette indicizzate, articoli brevi e problemi di design.

Ottimizzazione per dispositivi mobile/ Mobile friendly

ult. 21 apr 2015

Una vera e propria rivoluzione che è stata ribattezzata con il nome di Mobilegeddon.
Ma cosa cambia? Con il nuovo algoritmo lanciato da Google e annunciato dall’azienda i siti web ottimizzati per mobile, meglio ancora se responsive avranno maggiori possibilità di essere visualizzati nei primi posti dei risultati di ricerca degli utenti con una determinata parola chiave.

Dato il clamore generato dall`aggiornamento, Google ha pubblicato un post FAQ.

Nota: Il 1 maggio è stata completata la distribuzione. Gary Illyes dichiara che molte pagine sono state ottimizzate per il mobile solo di recente e che quindi l'impatto non è stato cosí terribile come era stato previsto.

Articoli di approfondimento/ In-depth articles

ult. 9 apr 2015

L'aggiornamento ha lo scopo di mettere in evidenza gli articoli che parlano di temi generali in profondità.

Il suo funzionamento è il seguente: Google identifica le query che richiedono qualcosa di più di una risposta rapida e mostra un blocco articoli di approfondimento nella pagina dei risultati. Questi articoli si distinguono per la loro alta qualità e completezza.

Per il momento gli articoli di fondo sono disponibili solo su Google.com e Google.co.uk.

Pagine di ingresso / Doorway pages

ult. 16 mar 2015

Una  doorway è una pagina di ingresso contenente molte parole chiave interessanti per la ricerca ma che hanno il solo scopo di reindirizzare il visitatore sul sito vero e proprio.

16 Mar 2015 - Google ha annunciato un nuovo cambio nel suo algoritmo di classificazione e controllo delle doorway. I siti che hanno implementato in maniera massiva campagne con pagine d'ingresso, subiranno un importante impatto negativo.

Ricerca in tempo reale / Real time search

ult. 5 feb 2015

Per fornire le informazioni più recenti, Google aggiunge nuove fonti ai suoi risultati, tra cui: feed dai social network, notizie e contenuti di nuova indicizzazione.

Pigeon

ult. 22 dic 2014

Si chiama "Pigeon" ed è dedicato ai risultati di ricerca local. A quanto si dice,  la modifica,  per ora in fase di test solo negli Stati Uniti, dovrebbe restringere ancor di più il raggio di azione delle ricerche local, favorendo soprattutto gli utenti mobile e quindi lericerche legate al "qui ed ora". Una descrizione dettagliata di come sembra essere cambiato l'algoritmo la trovate qui.

Penguin

ult. 17 oct 2014

Penguin è un algoritmo progettato per stanare il web spam ovvero quei siti che per risalire le SERP hanno utilizzano tutta una serie di strategie atte ad aumentare la visibilità del sito per determinate parole chiave.Colpisce siti che tentano di manipolare la classifica di tecniche black hat, in particolare la creazione di collegamenti artificiali. D'altra parte, i siti che non fanno uso di queste tecniche possono beneficiare dallo spazio assegnato nei risultati di ricerca.

Penguin 7 (prima della fine dell'anno?) - L'11 luglio, Gary Illyes dichiara che mancano pochi mesi per l'aggiornamento di Penguin. Il 25 settembre, John Mueller ammette di non sapere quando verrà rilasciato il prossimo aggiornamento, ma se si dovesse fare una previsione sarebbe entro la fine anno. Gary Illyés pochi giorni dopo ha confermato.

Pirateria / DMCA

ult. 17 oct 2014

L'algoritmo funziona come un filtro, penalizzando i siti che violano ripetutamente il copyright, come i portali di download illegale o per la riproduzione di musica e film. Per rilevare tali siti, la ricerca si basa sulle richieste fatte al DMCA (Digital Millennium Copyright Act).

 

VEDI ANCHE : 

Ultimi cambi nell'algoritmo di Google #2

Ultimi cambi nell'algoritmo di Google #3

Ultimi cambi nell'algoritmo di Google #4

 
 

tags: seo google algoritmo penguin panda RankBrain ranking posizionamento


Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. È possibile modificare le impostazioni dei cookie o ottenere ulteriori informazioni qui: Politica dei cookies.