Tutti I Modi Per Proteggere la Vostra Privacy Online

by Luigi Nori Date: 09-03-2020


Il fatto di essere sempre connessi, al giorno d’oggi, porta inevitabilmente una serie di rischi per quanto riguarda i dati personali. Usando spesso internet, questo è il principale problema a cui si può andare incontro. Ecco spiegato il motivo per cui tutti gli utenti dovrebbero avere in cima alla lista delle priorità la propria sicurezza sul web, e muoversi per proteggere in maniera adeguata la propria privacy.

Navigazione sicura e dati sensibili

I dati maggiormente a rischio non sono solamente quelli che si riferiscono alle chat e alle conversazioni con i propri contatti, ma anche e soprattutto le informazioni legate ai propri conti bancari. Per poter salvaguardare la propria privacy online, è necessario fare in modo che l’obiettivo di terze persone, ovvero quello di accaparrarsi i nostri dati, diventi il più complicato possibile.
Spesso, tra l’altro, si è portati a pensare che il pericolo sia rappresentato esclusivamente da hacker piuttosto che da cyber criminali, quando non è affatto così, dato che aziende terze e pure organi di governo possono nutrire vari interessi nel mettere le mani sopra determinate informazioni.

Usare la crittografia.

La crittografia è un sistema che risulta essere molto efficace, in modo particolare per proteggere le proprie conversazioni. Un hacker ha più chance di successo quando si tratta di “riportare alla luce” un testo che è stato eliminato in confronto ad uno il cui accesso è protetto dall’inserimento di un’apposita chiave. La crittografia che, ad esempio, viene usata abitualmente da parte di Apple su diversi suoi device può comportare un lavoro dell’hacker addirittura di alcuni prima di poter essere decifrata.

Protezione del disco rigido.

In modo particolare la nuova generazione di smartphone al suo interno ha una mole di informazioni e dati veramente impressionante. Gran parte degli hacker ha come obiettivo quello di mettere le mani proprio su queste informazioni: riuscirci, vorrebbe dire poter accedere praticamente a ogni spostamento e a conoscenza di tutto ciò che riguarda la sfera privata di una persona. La protezione, quindi, si deve estendere non solo alla navigazione online, ma anche al disco rigido del computer. Su Mac, il consiglio migliore da seguire è quello di procedere con l’attivazione di FileVault, mentre BitLocker è la soluzione migliore su sistemi operativi Windows.

Gestione e sostituzione delle password.

La cosa migliore da fare, per qualsiasi profilo/servizio che viene utilizzato sul web, è modificare le credenziali di accesso almeno ogni 2/3 settimane. Si tratta del più valido ed efficace sistema possibile contro chi prova a rubare password e dati di accesso degli utenti. È chiaro che con una cadenza simile non sia facile ricordarsele tutte. Per questa ragione ci si può affidare a degli strumenti che siano in grado di svolgere tale operazione per nostro conto, come ad esempio LastPass, KeePass oppure 1Password. Esiste anche l’opportunità che degli hacker vadano a forzare tali app e che rubi i dati di accesso: in questi casi, segnarsi le password su un taccuino da custodire gelosamente in casa, è una soluzione che non tramonta mai di moda.

La modalità Incognito.

Nel corso degli ultimi anni si è parlato sempre più spesso della possibilità di navigare online con la modalità in incognito. In realtà, usare questa modalità di navigazione non vuol dire non lasciare alcuna traccia online. Insomma, affidarsi semplicemente alla modalità di navigazione in incognito non risolve tutti i problemi legati alla salvaguardia della privacy online.

L’uso di una rete VPN.

Per navigare in modo sicuro online, quindi, la modalità in incognito non è sufficiente. Per questo motivo, sempre più utenti e aziende si affidano ad una rete VPN. Una VPN, infatti, è una vera e propria rete che sviluppa una sorta di tunnel virtuale tra il pc dell’utente e un server sicuro che appartiene al fornitore del servizio VPN. Ebbene, l’intero traffico di dati scorre all’interno di tale tunnel, salvo poi fuoriuscire in modo criptato sul web. Uno dei vantaggi di sfruttare una rete VPN è quello di poter navigare al livello di sicurezza più alto possibile anche quando ci si collega ad una rete Wi-Fi pubblica. Considerare l’opzione di una rete VPN gratuita è senz’altro consigliato, visti i tanti vantaggi nell’usare uno strumento del genere.

L’utilizzo dell’autenticazione a due fattori.

Un ulteriore passaggio per la protezione dei propri dati è quello di optare per l’autenticazione a due fattori. Si può fare attuare anche in riferimenti ai propri profili social. Ci sono due casi, però, in cui è davvero fondamentale. Il primo è legato alle email, visto che proprio nelle caselle postali si verifica il più alto numero di violazioni di privacy e di attacchi da parte degli hacker. E il secondo riguarda i propri conti bancari online.

Utilizzare motori di ricerca alternativi.

L’enorme precisione che caratterizza ogni ricerca di Google è resa possibile ovviamente anche per via dell’enorme mole di dati che viene raccolta di continuo da parte dei suoi utenti. È chiaro che si tratta di una serie di informazioni che, spesso e volentieri, hanno la tendenza a finire nelle mani delle aziende più grosse. Per questa ragione, sarebbe meglio reperire un’alternativa a Google: la migliore è senz’altro DuckDuckGo, che permette di salvaguardare a dovere la propria privacy.

Usare la crittografia.

Uno dei migliori consigli da seguire per chi è sempre connesso al web è certamente quello di utilizzare solamente dei siti web criptati mentre si naviga online. C’è ovviamente un accorgimento da sfruttare per evitare di dover ogni volta prestare attenzione all’indirizzo del sito: si tratta dell’utilizzo di un validissimo quanto semplice plug-in, che si installa sul browser utilizzato per la navigazione. HTTPS Everywhere è senz’altro uno dei migliori plug-in sotto questo aspetto, dato che offre la possibilità di “sfilarsi” da potenziali sorveglianze oppure attacchi di hacker.

 
by Luigi Nori Date: 09-03-2020 visite : 717  
 
Luigi Nori

Luigi Nori

He has been working on the Internet since 1994 (practically a mummy), specializing in Web technologies makes his customers happy by juggling large scale and high availability applications, php and js frameworks, web design, data exchange, security, e-commerce, database and server administration, ethical hacking. He happily lives with @salvietta150x40, in his (little) free time he tries to tame a little wild dwarf with a passion for stars.

 
 
 
ALL USERSUSER