Come Sapere Quali Applicazioni Hanno Accesso Alla Propria Posizione, Al Microfono E Alla Telecamera

by Silvia Mazzetta Date: 20-04-2020 smartphones privacy apps tips sicurezza iphone android


Quando si installa un'applicazione sul proprio smartphone, si decide quali permessi dare, ma non sempre è tutto così chiaro ed evidente. Oggi, spiegheremo come sapere se quei permessi  eccedono la legalità o se sono davvero troppi...

Gli smartphone, sono diventati il bersaglio preferito di hacker e criminali che vogliono fare soldi o estorcere denaro ottenendo dati o informazioni sugli utenti. In alcuni casi lo fanno semplicemente per passare il tempo...

Ma non è una cosa di cui dobbiamo preoccuparci più di quando accediamo al computer. Con alcune precauzioni e misure di sicurezza, il nostro smartphone e i contenuti che immagazziniamo saranno al sicuro da eventuali accessi indesiderati.

Uno degli aspetti che causano più diffidenza e paura è l'accesso non autorizzato agli archivi, file e informazioni presenti sul vostro smartphone, come la posizione, il microfono e la fotocamera. Nel primo caso, gli hacker possono arrivare a conoscere tutti i nostri spostamenti. Per quanto riguarda la fotocamera e il microfono, a nessuno piace essere spiato mentre parla o effettua una videochiamata con qualcuno...

Tuttavia, le funzioni menzionate sono molto utili. Cosa ne sarebbe delle mappe attuali senza la possibilità di localizzarci? Le videochiamate non sarebbero possibili senza l'accesso al microfono e alla telecamera. Inoltre, senza il microfono, non sarebbe possibile effettuare chiamate.

Per precauzione, sia iOS di Apple che Android chiedono i permessi da dare ad una certa applicazione prima di installarla sul vostro smartphone. Inoltre, ció consente di sapere quando la stessa verrà aggiornata, se aggiunge o modifica le autorizzazioni richieste in precedenza o di modificare le autorizzazioni date in qualsiasi momento.

 

Posizione, microfono e fotocamera su Android

 

Cominciamo con Android, la piattaforma più popolare nonchè quella che subisce più attacchi sotto forma di applicazioni dannose o malware disponibili per Android. Anche se le ultime versioni di Android dispongono di uno strumento che analizza le applicazioni per assicurarsi che siano sicure, Google Play Protect, non fa mai male controllare i permessi che di tanto in tanto diamo noi stessi alle applicazioni.

Su Android, i permessi possono essere controllati da diversi menu. La localizzazione, ad esempio, è disponibile in Impostazioni > Location/Localizzazione, dove è possibile disattivare l'accesso alla propria posizione sulla mappa per tutte le applicazioni e Android e controllare i permessi delle applicazioni da Application Permission. In tale elenco, vedrete quali applicazioni possono sempre accedere alla vostra posizione, quali possono farlo solo quando le utilizzate e quali non hanno accesso alla vostra posizione.

Un altro modo per accedere ai permessi di localizzazione, oltre ai permessi relativi al microfono e alla telecamera, è andare in Impostazioni > Privacy > Gestione permessi.

Tra le altre opzioni vedrete quelle che ci interessano, Fotocamera o Microfono. Inoltre, vedrete quali applicazioni hanno sempre accesso, quelle a cui si accede solo durante l'uso e quelle a cui non si può accedere.

In qualsiasi momento è possibile selezionare un'applicazione e modificarne i permessi.

 

Ubicazione, microfono e telecamera in iOS

 

Nei sistemi operativi del vostro iPhone e iPad, rispettivamente iOS e iPadOS, il processo di accesso ai permessi che avete concesso alle vostre applicazioni è simile a quello di Android. Da Impostazioni > Privacy vedrete tutte le autorizzazioni possibili. Accedendo a ciascuna di esse, vedrete quali applicazioni hanno i permessi e quali no, insieme ad altre opzioni, a seconda dei casi.

Inoltre, è possibile revocare o concedere l'autorizzazione in qualsiasi momento.

In Location, vedrete quali applicazioni possono chiedere al vostro iPhone o iPad dove vi trovate dal GPS integrato o utilizzando la connessione dati del cellulare o la Wi-Fi.


app che accedono alla nostra ubicazione in Iphone

In tutti i permessi, le applicazioni possono avere un accesso costante - solo se le usute.

Quando aprite un'app per la prima volta, potrebbe chiedervi un permesso specifico. Si può concedere un permesso per sempre, negarlo, o darlo per una sola volta/uso.



v Technology vector created by stories - www.freepik.com

 
by Silvia Mazzetta Date: 20-04-2020 smartphones privacy apps tips sicurezza iphone android visite : 523  
 
Silvia Mazzetta

Silvia Mazzetta

Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, Italian expat in Spain, mom of little 6 years old geek, founder of  @manoweb. A strong conceptual and creative thinker who has a keen interest in all things relate to the Internet. A technically savvy web developer, who has multiple  years of website design expertise behind her.  She turns conceptual ideas into highly creative visual digital products. 

 
 
 

Articoli correlati