Come Ridurre Il Consumo Di Memoria in Chrome

by Silvia Mazzetta Date: 10-12-2019 google chrome news tutorial


Google ha iniziato a testare una nuova funzione chiamata "Tab Freeze" che mira a ridurre il consumo di memoria in Chrome. Ed è interessante, perché il browser ormai consuma parecchie risorse.

Google Chrome nonostante domini il mercato dei browser web desktop, ha perso da tempo il concetto iniziale di browser minimo. Inoltre, l'esecuzione di schede in processi standalone consuma molte risorseanche quando lavora con poche schede aperte.

D'altra parte, le innovazioni ed i cambi implementati lo scorso anno da Google (Site Isolation) con l'obiettivo di proteggere il browser dagli attacchi dei canali laterali dalle vulnerabilità di esecuzione speculativa dei processori Spectre, hanno creato più processi di rendering e compensazioni per mantenere le prestazioni: circa il 10-13% nel consumo di risorse aggiuntive.

 

Come ridurre il consumo di memoria in Chrome

 

Google ha affrontato il problema in diverse versioni di Chrome, riducendo il suo consumo in Chrome 45 del 10% e fino al 50% da Chrome 55. Nonostante ciò, è ancora il browser che consuma più RAM, il che può essere un problema se si utilizzano computer con 4 Gbyte o meno di memoria.

Ora, Google ha iniziato a testare una nuova funzione di "Tab Freeze" che è un perfezionamento della "eliminazione automatica" delle schede inutilizzate che il browser già aveva. Una sorta di "congelamento proattivo delle schede" che stato abilitato in Chrome 79 Canary e supponiamo che arrivi presto alla versione stabile. Se volete provarlo, può essere abilitato nel seguente modo:

1. Digitare "chrome://flags" nella barra di navigazione per accedere alle funzioni nascoste/sperimentali del browser.


2. Cercare «Tab Freeze» e aprire il menu per vedere le sue opzioni.

Tutte le opzioni disponibili sono chiaramente visibili e vi permetteranno di ottimizzare il carico delle schede e di offrire un'esperienza utente più rapida e fluida. Non è ovviamente una panacea e con un browser come Chrome con così tante possibilità, il grande consumo di risorse è inerente al suo utilizzo, non importa quante ottimizzazioni siano implementate. Se si accede direttamente all'hardware del computer, è possibile controllare altre sezioni generali che consentono di ridurre efficacemente il consumo del browser.

La conversione in una piattaforma di applicazioni web (anche progressive) permette di continuare ad eseguire applicazioni in background in modo permanente anche quando si chiude Google Chrome, aumentando il consumo di risorse. Si vedrà attivo sulla barra degli strumenti. Se non ne avete bisogno, andate su Configuration-System e disattivate l'opzione. È inoltre possibile controllare altre sezioni:

 

Rimuovere le estensioni del browser. Alcune sono molto utili, ma sono tra le funzionalità che aumentano maggiormente il consumo di risorse. Accedere a Configurazione-Estensioni e disabilitare o rimuovere quelle che non sono assolutamente necessarie.

 

Rimuovere le pagine sullo sfondo. Una pagina di sfondo che viene utilizzata per consentire l'accesso a documenti, fogli di calcolo, presentazioni o disegni di Google Drive in modalità offline. Se non si usa andate alla pagina delle impostazioni di Google Drive e disattivate la funzione.

 

Selezionare per eseguire i plug-in. Andare in Impostazioni-Privacy-Content Configuration-Complements e selezionare l'opzione che consente di decidere quando eseguire il contenuto del plugin. In questo modo si eviterà che i plugin per uso intensivo vengano caricati automaticamente in background su tutte le pagine. La funzione si chiama Click-to-Play e può essere utilizzata in altri browser come Firefox o Internet Explorer.

 

Selezionare il numero di schede aperte. Abbiamo già detto che l'esecuzione da parte di Chrome di ogni scheda in un processo separato costringe a spendere più risorse. Alcuni addirittura bloccano il computer in caso di hardware debole. Se si desidera salvare la RAM e la CPU si dovrà limitare il numero di schede aperte.

 
by Silvia Mazzetta Date: 10-12-2019 google chrome news tutorial visite : 3215  
 
Silvia Mazzetta

Silvia Mazzetta

Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, Italian expat in Spain, mom of little 6 years old geek, founder of  @manoweb. A strong conceptual and creative thinker who has a keen interest in all things relate to the Internet. A technically savvy web developer, who has multiple  years of website design expertise behind her.  She turns conceptual ideas into highly creative visual digital products. 

 
 
 

Articoli correlati

Frontiere della comunicazione: Linguaggio e intelligenza artificiale

Nel libro "Come la vita imita gli scacchi" Garry Kasparov racconta la sua storia e le sue memorabili partite contro Karpov o Deep Blue. Deep Blue, come veniva chiamato il programma…

Come eseguire il backup delle foto e dei video di Facebook su Google Photos

Sebbene Instagram o TikTok siano attualmente due dei social network più utilizzati, la verità è che Facebook ha ancora molti utenti attivi da anni. Sia che siate un utente veterano…

Le videochiamate di Google Meet possono ora mostrare fino a 16 persone in una griglia

Google permetterà agli utenti di business e di formazione su Gmail.com di rispondere direttamente alle chiamate sul suo strumento di videoconferenza Meet a partire da giovedì, una nuova funzione cerca…

GMail aggiunge nuovi filtri per la ricerca della posta in un unico passaggio

Gmail sta implementando un entusiasmante aggiornamento che rende più facile trovare le email con pochi click. Se usate spesso Gmail, saprete che potete applicare una serie di scorciatoie per velocizzare la…

Il servizio di Google che mostra se le password sono state hackerate

La sicurezza informatica è uno dei grandi problemi di oggi che porta gli utenti, le aziende e persino i governi ad affrontare un numero crescente di attacchi informatici. Se uno…

Google Play offre applicazioni gratis e giochi con grandi sconti ( per un periodo limitato )

Agosto. Venerdí. Caldo afoso. Google cerca di tenervi incollati ai dispositivi mobili con nuove app e giochi (nonostante stiate in spiaggia probabilmente), proponendovi delle offerte: 82 applicazioni gratis o super…

L'elenco completo delle alternative ai servizi di Google. (Parte 2).

Siamo così assuefatti da Google che è facile dimenticare che esistono alternative. Certo, molti dei servizi alternativi non sono così noti o popolari. Torniamo a proporvi la seconda parte del nostro…

L'elenco completo delle alternative ai servizi di Google. (Parte 1).

Si può " fuggire" dall'influenza di Google? Ovviamente, non è obbligatorio ne necessario ma è interessante conoscere le migliori alternative ai servizi offerti da Google , in modo da avere…

Google Stadia: futuro del gaming o clamoroso flop?

Stadia: possibile concorrente per le console Next Gen? Se siete qui, sicuramente già saprete grossomodo cos'è Google Stadia. Il prossimo servizio streaming di gaming potrebbe certamente concorrere contro le console Next…

Google Chrome nasconde WWW e HTTPS dalla barra degli indirizzi

Non è la prima volta che succede, ma sembra che Google sia tornato per l'ennesima volta sui suoi passi... Qualche tempo fa, aveva deciso di nascondere parti dell'URL nella barra degli…

Google Maps: i migliori trucchi per padroneggiare l'applicazione in Android

Le numerose funzionalità e opzioni disponibili su Google Maps potrebbero farvi pensare che sia un'applicazione difficile da gestire, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Google ha sviluppato uno…

Come salvare automaticamente le foto di WhatsApp su Google Photos

Google Photos, il sistema di cloud storage di Mountain View, è uno dei servizi di maggior successo perché è gratuito e non ha limiti di spazio, ma impone una qualità…

Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per migliorare i nostri servizi, compilare informazioni statistiche e analizzare le vostre abitudini di navigazione. Questo ci permette di personalizzare i contenuti che offriamo e di mostrarvi le pubblicità relative alle vostre preferenze. Cliccando su "Accetta tutto" acconsentite alla memorizzazione dei cookie sul vostro dispositivo per migliorare la navigazione del sito web, analizzare il traffico e assistere le nostre attività di marketing. Potete anche selezionare "Solo cookies di sistema" per accettare solo i cookies necessari al funzionamento del sito web, oppure potete selezionare i cookies che desiderate attivare cliccando su "Impostazioni". Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)" o "Rifiuta".

Accetta tutti Solo cookies del sistema Configurazione