Facebook Contro L'Hate Speech

Facebook contro l'Hate speech
by Janeth Kent Date: 30-05-2013 facebook socialnetwork socialmedia Hate speech


Facebook prende le misure contro l'Hate speech, il cosiddetto "incitamento all'odio". Al via la campagna quindi, visto che è in gioco il business stesso del social network

L’hate speech (incitamento all’odio) è un’offesa basata su una qualsiasi discriminazione (xenofoba, etnica, religiosa, di genere o di orientamento sessuale) ai danni di un gruppo ed è attualmente uno dei temi più dibattuti dai e sui Social media .

Se gli USA parlano di libertà massima di espressione , i Paesi europei sono molto più cauti riguardo il tema.

Facebook  in tutto ció, apre alla campagna contro l’Hate speech.

Ma come fare a fermare i gruppi che praticano lo praticano? Non è assolutamente facile, considerando i numeri: Facebook ha superato il primo miliardo di utenti registrati, che pubblicano circa due miliardi e mezzo di messaggi al giorno; Twitter vanta circa 200 milioni di utenti e 400 milioni di tweet in un giorno; su YouTube vengono caricate 48 ore di nuovi filmati ogni minuto.

Se YouTube ha posto il veto sull’hate speech, Twitter si dimostra piú aperto, invece Facebook lo vieta, pur aprendosi alla satira e all'umorismo.

Ultimamente Facebook ha anche avviato una campagna contro l’Hate speech. Marne Levine, vice presidente del Global Public Policy del social network, ha dichiarato: "In alcuni casi, i contenuti non sono stati rimossi così velocemente come avremmo voluto".

Facebook fa sapere che riguarderà le linee guida per valutare i contenuti che possono violare i suoi standard, e creerà dei team appositi in grado di riconoscere l’hate speech.

Il social network di Menlo Park fattura 1.25 miliardi di dollari in advertising nel primo trimestre (l’85% dei ricavi totali), ha aperto le porte aigrandi brand, e non vuole rischiare di mettere a rischio il proprio business.

Identificare e rimuovere l’hate speech, a Facebook di fatto conviene guadagnando l’applauso dell’associazione Women, Action and the Media, che aveva sollevato il problema dell’incitamento all’odio.

 
by Janeth Kent Date: 30-05-2013 facebook socialnetwork socialmedia Hate speech visite : 2271  
 
Janeth Kent

Janeth Kent

Licenciada en Bellas Artes y programadora por pasión. Cuando tengo un rato retoco fotos, edito vídeos y diseño cosas. El resto del tiempo escribo en MA-NO WEB DESIGN END DEVELOPMENT.

 
 
 

Articoli correlati

Come eseguire il backup delle foto e dei video di Facebook su Google Photos

Sebbene Instagram o TikTok siano attualmente due dei social network più utilizzati, la verità è che Facebook ha ancora molti utenti attivi da anni. Sia che siate un utente veterano…

WhatsApp: In arrivo Videoconferenza per 8 e nuovi emoji

Viviamo in un momento in cui, a seguito del confinamento da parte della Covid-19, molte persone stanno utilizzando strumenti alternativi che permettono loro di stare con un numero sufficiente di…

Facebook: come rimuovere i dati nascosti e le informazioni personali

Facebook è un fantastico social network che ci permette di essere sempre aggiornati su tutte le notizie dei nostri amici o della nostra famiglia o anche sulle notizie più rilevanti…

Facebook lancia KIT, un'applicazione di messaggistica sperimentale per l'Apple Watch

Facebook è consapevole che potrebbero esserci altre esperienze sociali ancora da sfruttare, quindi lancia costantemente applicazioni sociali sperimentali attraverso i suoi team interni di Ricerca e Sviluppo. A questo proposito, oggi…

L'effetto Dunning-Kruger, o il motivo per cui la gente da il suo parere su qualsiasi argomento senza averne la minima idea

L'effetto Dunning-Kruger può essere riassunto in una sola frase: meno sappiamo, più pensiamo di sapere. Si tratta di un pregiudizio cognitivo per cui le persone con meno capacità, abilità e…

Facebook ti paga per partecipare ai sondaggi

Facebook ha lanciato una nuova app per ricerche di mercato chiamata Facebook Viewpoints che permette agli utenti di ottenere ricompense economiche come compenso per la partecipazione a sondaggi, funzionalità, ricerche…

Un'estate pessima per Internet

Se in queste ultime settimane avete avuto la sensazione che che l'universo digitale stesse implodendo, non eravate soli. Nell'ultimo mese ci sono state diverse ed importanti interruzioni  e malfunzionamenti della rete, che…

Le pagine su Facebook con foto di bimbi malati sono una truffa

Se su Facebook qualcuno ti chiede un "Mi piace" o di scrivere "Amen" nei commenti per solidarizzarti con un bambino malato di cancro, e poi ti assicurano che se si condivide la…

Introduzione a React: la prima libreria JavaScript costruita per sviluppatori frontend

React è una libreria JavaScript, creata da Facebook e Instagram, che permette di creare delle interfacce utente complesse grazie alla suddivisione in diversi componenti. React supporta la definizione di modelli HTML per ciascun componente attraverso un…

Facebook spiega perchè nessuno legge i post delle nostre pagine brand

Dal dicembre 2013 il numero di post visti dagli utenti Facebook delle pubblicazioni dalle pagine d'impresa ha subito una drastica riduzione. Quello che pubblichiamo sulla pagina del social network adesso,…

Twitter traccia la navigazione anche dopo il logout: ecco come evitarlo

Il team di Twitter in un post pubblicato il 3 luglio sul blog ufficiale, ha annunciato di voler “sperimentare nuove strade per targettizzare la pubblicità” che, tradotto in parole meno…

E-commerce: il volano delle PMI

Il commercio elettronico ed i Social media sono le ricette delle PMI per uscire dalla crisi parallelamente ad un forte incremento della modellazione 3D e delle professioni legate al Web…

Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per migliorare i nostri servizi, compilare informazioni statistiche e analizzare le vostre abitudini di navigazione. Questo ci permette di personalizzare i contenuti che offriamo e di mostrarvi le pubblicità relative alle vostre preferenze. Cliccando su "Accetta tutto" acconsentite alla memorizzazione dei cookie sul vostro dispositivo per migliorare la navigazione del sito web, analizzare il traffico e assistere le nostre attività di marketing. Potete anche selezionare "Solo cookies di sistema" per accettare solo i cookies necessari al funzionamento del sito web, oppure potete selezionare i cookies che desiderate attivare cliccando su "Impostazioni". Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)" o "Rifiuta".

Accetta tutti Solo cookies del sistema Configurazione