Social Media Marketing Industry: Tutti I Dati Del Report 2013

Il nuovo report di Social Media Examiner ci dà una macro sulla situazione aggiornata del settore 2.0 nel 2013



In questi giorni Social Media Examiner ha rilasciato il quinto studio annuale sull’utilizzo del Social Media Marketing nelle imprese, e noi ovviamente vi riportiamo i qui dati più interessanti ;-)

Lo studio condotto da Michael Stelzner, founder di Social Media Examiner, ha coinvolto più di 3000 marketer che hanno rivelato dove e come concentrano le proprie attività sui social media, quanto tempo investono su di essi e quali risultati hanno ottenuto.

Vi riportiamo la sintesi dello studio effettuato in 8 puntii:

1. I marketer danno sempre piú credito e valore ai social media: l’86% ritiene che i social siano importanti per il loro business, contro l’83% del 2012.

2. Tattica ed impegno sono importanti aree di marketing da padroneggiare: almeno 88% dei marketers ambisce a conoscere le tattiche più efficaci ed i modi migliori per coinvolgere il pubblico attraverso i social media.

3. YouTube detiene il primo posto per i progetti per il futuro: un significativo 69% dei marketers intenzione di aumentare l' uso di YouTube.

4. I marketer vogliono imparare i segreti del blogging: il 58% dei marketer giá appartiene alla categoria dei blogger, il 62% vuole approfondire il tema e il 66% ha in programma di aumentare l’attività di blogging nel 2013.

5. Il fenomeno podcasting è destinato ad esplodere: solo il 5% dei marketer si occupa attualmente di podcasting, sebbene il 24% abbia pianificato di aumentare questa attività nel 2013 ; il 32% vuole approfondire il tema.

6. Facebook e LinkedIn sono i social network più importanti per i marketer: se costretti a scegliere una sola piattaforma, il 49% sceglie Facebook, il 16% LinkedIn.

7. La maggior parte dei marketer non è convinta dell’efficacia della loro campagna marketing su Facebook: solo il 37% (poco più di 1 su 3) pensa che gli sforzi profusi su Facebook siano stati efficaci.

8. Il piú grande vantaggio offerto dai social media è l'aumento di esposizione nel mercato, o visibilità: l’89% dei marketer ha affermato che tale aumento rappresenta il beneficio numero uno del social media marketing.

La sintesi proposta è solo un assaggio delle ben 43 pagine dello studio effettuato, corredata da 70 grafici interessantissimi. Soffermiamoci sui punti nevralgici:

Un significativo 86% dei marketers afferma chei social media sono stati importanti per la loro azienda,contro l'83% del 2012.

Solo uno su quattro ( un 26%) afferma di essere in grado di misurare le loro attività sociali.

Il 79% dei marketer ha integrato i social media nelle tradizionali attività di marketing

Solo il 28% dei marketer ha un blog ottimizzato per il mobile

Il 62% dei marketer usa i social per 6 ore o più alla settimana, e il 36% per più di 11 ore

Il 64% dei marketer che spende più di 6 ore la settimana sui social, ha ottenuto benefici dal punto di vista della lead generation

Il 63% di chi fa social media marketing per più di 40 ore alla settimana, ha meno di 40 anni

Più del 50% dei marketer che hanno investito nel social media marketing per almeno 1 anno, così come coloro che passano sui social almeno 6 ore la settimana, affermano che i social media hanno generato nuove partnership

I marketer che dicono di dedicarsi al social networking per almeno 6 ore, affermano di aver ridotto i costi del marketing.

Il 62% dei marketer che usa i social da più di 2 anni, ha notato un miglioramento delle posizioni sui motori di ricerca.

I marketer veterani affermano che i social media sono stati d’aiuto nell’aumentare le vendite

I marketer ritengono che il social media marketing non è una attività da gestire in outsourcing: solo il 26% lo fa.

Fra le diverse forme di marketing leader indiscussa è l’email (87%), seguita dalla SEO (61%)

 

Per scaricare l'intero Social Media Marketing Industry Report 2013 avete tempo fino al 30 Maggio! Ecco il link diretto del PDF.

 
 
 
 
 

Articoli correlati