Imparare a Programmare: 5 Ottime Risorse



Programma o sarai programmato, scrive Douglas Rushkoff.

Douglas Rushkoff parte dal punto in cui aveva finito Marshall McLuhan, indirizzando i lettori a riconoscere la programmazione come la nuova alfabetizzazione dell'era digitale, un modello attraverso il quale vedere oltre le convenzioni sociali e le strutture di potere che ci hanno tormentato per secoli. Il problema vero è se noi sappiamo gestire la tecnologia o è lei a stabilire cosa facciamo.

Per Douglas Rushkoff è necessario scegliere la prima via "per avere accesso al pannello di controllo della civiltà". 

E allora, rimbocchiamoci le maniche ed inoltriamoci nel sentiero della programmazione.

Utilizzeremo un approccio didattico, analizzando le risorse adatte a chi vuole cominciare a costruirsi delle competenze in materia di programmazione spendibili sul mercato odierno.

Un messaggio di incoraggiamento molto bello per chi è curioso di indagare cosa si nasconde nel retro bottega dell’informatica è stato lanciato, non molto tempo fa, dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama che, durante un discorso, ha detto:

“Non comprate un nuovo videogame: fatene uno. Non scaricate l’ultima app: disegnatela. Non usate semplicemente il vostro telefono: programmatelo!”

1. Scratch

Scratch  è un ambiente d'apprendimento sviluppato dal gruppo  di ricerca Lifelong Kindergarten del MIT Media Lab di Boston. Un linguaggio di programmazione che rende semplice e divertente creare storie interattive, giochi e  animazioni, e permette di condividere e remixare i propri progetti nel web. Scratch, inoltre, ha social network protetto, dove poter condividere i propri progetti, collaborare, apprezzare e remixare i progetti degli altri utenti.

Gli studenti immaginano cosa voler creare e, senza prestare troppa attenzione alla sintassi dei linguaggi di programmazione tradizionali, creano, sperimentando, nuove possibilità. 

Quando i progetti vengono inseriti nel sito web di Scratch essi ricevono commenti, feedback, nuove idee e soluzioni dagli altri membri della communità di Scratch, portandoli a riflettere sulla loro esperienza. Inoltre, quando entrano in un progetto di un altro utente essi immaginano nuovi modi di risolverlo, estendolo e remixandolo.

2. Code.org

"Ogni studente di ogni Scuola dovrebbe avere l'opportunità di imparare informatica". Una vera e propria scuola/laboratorio della programmazione.

3. Codecademy

Codecademy è un sito web interattivo che offre corsi gratuiti per cinque linguaggi di programmazione: Python, PHP, jQuery, JavaScript, Ruby e due linguaggi di markup: HTML e CSS.

Come dice nel video Gabe Newell,

“i programmatori del domani sono i maghi del futuro, sembreranno avere dei poteri magici a confronto di chiunque altro”

4. Harvard's CS50

Se volete fare sul serio, c'è un corso libero di Harvard sulla computer science tenuto su cs50.tv.

5. Treehouse Club

Il sito Treehouse è infatti una famosa piattaforma web dove è possibile seguire dei video corsi ben strutturati, con cui imparare i linguaggi di programmazione più diffusi. L’omonima app per Android porta l’esperienza del sito sui nostri dispositivi per seguire lezioni e corsi in qualsiasi momento.

 

 
 
 
 
 

Articoli correlati



Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. È possibile modificare le impostazioni dei cookie o ottenere ulteriori informazioni qui: Politica dei cookies.