Viaggio Nei Musei Virtuali:la Cultura a Portata Di Divano

Visita a 360 gradi nei musei mondiali senza dover uscire di casa.



Voi direte: ma il bello di vedere un museo è proprio andare al museo, visitare una città, apprezzarne tutte le bellezze, i sapori, i profumi, muoversi e perdersi per strade. Non se c'e' una pestilenza in corso. Non se siete impossibilitati a muoversi. Non se siete impossibilitati a viaggiare. 
Però il bello della cultura dovrebbe essere l'accessibilità e la disponibilità per poter arrivare a tutti. 
Quindi un plauso a tutti quei musei che hanno reso disponibili le loro sale online per visite virtuali. 

Meno plauso per i siti in generale di musei. Quasi tutti da non prendere come esempio di Web Design. 

Se non andate mirati su un museo ma vi va di farvi un giro per il mondo alla ricerca della grande bellezza, allora il vostro punto di partenza è GOOGLE ARTS and CULTURE. In questa pagina sono presenti non solo i musei ma anche parchi nazionali, costellazioni e anche rooftop view, ovvero la vista da tetti più spettacolari.
Quindi direi che non avrete di che annoiarvi! 

Il rischio in tutta questa quantità di opzioni di scelta è perdersi. Ma alla fine perdersi in un museo, in una città, in mezzo alla natura è una cosa bellissima per apprezzarne appieno la meraviglia. 

Potete scegliere e per periodo, per movimento pittorico, per artista, per tema(come ad esempio gli animali da compagnia) e farvi trasportare dalle immagini. 
Ma io vi voglio parlare di una esperienze più immersive, quelle che vi porteranno dentro al museo, vi faranno girare per le stanze, che vi faranno quasi toccare le più grandi opere mondiali attraverso StreetView.

Alcuni musei che vi propongo sono tra i più noti, ma altri secondo me meritano proprio perchè lo sono meno e non avevato pianificato di andarli a visitare. Spero che questa visita virtuale vi spingerà a andarli a vedere di persona. 

LONDRA: British Museum


Sono ltre otto milioni di oggetti si trovano al British Museum di Londra, catalogiati e visualizzabili dalla pagina web.
Attraverso street view sono disponibili le visite online di sale e artefatti, potete vedere la magnifica cupola in vetro e acciaio della Great Court, visitare pezzi d'elite come la Stele di Rosetta e una statua originale dell'Isola di Pasqua! CI si muove rapidamente all'interno di sale e spazi, a volte anche un pò affollati(non sempre al momento degli scatti per i render le sale erano vuote). Trovo impensabile visitare tutto il catalogo presente sul sito, ma l'architettura di questo museo merita, e passare del tempo gironzolando per le stanze è sicuramente un'esperienza molto realistica. 

NEW YORK: Metropolitan museum of art

Il sito perfettamente è in linea con lo stile del museo.  Il Met contiene oltre due milioni di opere d’arte e il sito web ospita una raccolta online e tour virtuali di alcuni dei suoi più impressionanti pezzi, tra cui opere di Vincent van Gogh, Jackson Pollock e Giotto. Credo sia uno di quelli meglio tracciati su Street View, rendendo così disponibile un tour online piuttosto completo. Non so se vi basta un pomeriggio per visitarlo tutto, ma sicuramente essendo online sarà lì ad aspettarvi ogni volta che vorrete ritornare!

PARIGI: MUSEE d'ORSAY

Bellissimo anche da monitor. Una immensa collezione, per il piu grande museo di arte Europeo Già navigare tra le sale di un complesso in art nouveau ha il suo fascino, e per di piuù avere la possibilità di ammirare una vastisima collezione di grandi pittori francesi: Monet Cezanne, Gauguin. 

Anche sulla pagina web potrete trovare molte informazioni sulle opere e le collezioni. 

PARIGI: Louvre

Rimango decisamente basita dal sito ufficiale di questo museo conosciuto anche dalle tribù più nascoste nell'Africa nera....nemmeno Frontpage avrebbe potuto fare una roba del genere...eppure voilà! Direttamente dagli anni 80 il sito del Louvre! Per fortuna come sempre a metterci una pezza ci sono Street View e una illuminata presenta di tour virtuali per alcune delle sue gallerie. Da prendere in particolare considerazione i tour guidati virtuali, soprattutto molto bello quello nella sezione egizia. 

AMSTERDAM: Rijksmuseum

Qua potete pure mettervi comodi perchè avete ben un milione di pezzi all'interno di questo museo. Molti dei quali appartenenti all'epoca d'oro della produzione Olandese, ma le collezioni occupano uno spazio dal 1200 al 2000. 

Anche il sito è piuttosto completo e curato con divisioni per artista, temi, epoche per facilitare la riecerca da parte degli utenti. 

BILBAO E NEW YORK: Museo Guggenheim 

Finalmente dei siti appartenenti a questo secolo. I siti presentano diverse collezioni, consultabili online. Purtroppo in questo caso Street View ha una visualizzazione limitata dell'interno, ma poco importa visto che la meravigia vera di questi edifici creati da i due grandissimi Frenk architetti (Wright e Gehry) sta soprattutto nell'originalità degli edifici. Sicuramente in questo caso vederli su monitor è un pò limitativo, e personalmente ritengo che questi grandissimi esempi di architettura moderna meritano di più di una visita online, ma andrebbero visti di persona... nel mentre accontentatevi di una visita virtuale!

FIGUERES (Cataluña): Dalì Theatre museum 

E dopo tutti questi musei così "seriosi" eccone uno che vi sembrerà di essere entrati in un trip!! In perfetto stile Dali. Se il sito del Louvre vi era sembrato antiquato, questo non guardatelo nemmeno. Anzi, comunque non guardatelo. Almeno non fino a che la visita 3d non sarà disponibile. Perchè sarà l'unica cosa che ha un accenno di modernità in quel sito. E soprattutto se navigherete nel menù scoprirete che le varie pagine hanno uno stile diverso l'una con l'altra. Così per confondere un pò gli utenti....

La visita 3d si preannuncia invece dall'anteprima piuttosto graziosa, stile cluedo. COn le stanze in 3d e la possibilità di cliccare in ogni sala per vedere le opere ivi esposte. Speriamo che il Coming Soon sia veritiero e sia davvero soon. 
Per ora però potete godere appieno della spettacolarità di questo luogo attraverso Street View. Il museo è uno spettacolo, a partire dalle mura in cui è contenuto. Il palazzo, le sale tutte molte diverse tra loro, le opere di dali integrate con l'ambientazione rendono la visita un viaggio nella mente dell'artisa a 360. 

WASHINGTON: Smithsonian National museum of natural history 

Se virtualmente volete fare una gita con tutta la family portando anche i bimbi, ecco qua il museo che fa per voi! È uno dei musei più visitati al mondo proprio per questo. A parte il quantitativo di materiale archeologico presente nel museo, se non avete la possibilità di essere a Washington, il tour virtuale è una autentica pacchia per genitori e figli. Insetti, dinosauri, fossili e meduse giganti preistoriche... il posto perfetto per passare un pomeriggio al museo in famiglia! 

Anche attraverso StreetView si può visitare questo museo, ma consiglio vivamente il tour virtuale, più ricco e completo e senza persone nelle immagini. 

 
by Ilaria Cellura Date: 26-03-2020 musei muse on line streetview visite guidate visite virtuali musei 3d tempo libero cultura visite : 570  
 
Ilaria Cellura

Ilaria Cellura

Ilaria Cellura nata a Monza l’8 Gennaio 1980.
Appassionata di sport ho praticato sin da giovane pallavolo, fino ad arrivare in terza divisione con la ProVictoria di Monza.
Ho conseguito una certificazione da istruttore di Aerobica nel 1998 e ho insegnato 8 anni in molte palestre di Monza e hinterland. Nel 2007 ha conseguito una laurea in informatica e una specializzazione in Teorie e Tecnologie della Comunicazione presso l’universita’ degli studi di Milano Bicocca. Ha lavorato per quasi 10 anni in questo settore ma senza perdere mai l’amore e la pratica dello sport.
Dopo aver praticato poledance, krav maga,  step, aerobica, rafting, acrobatica aerea, pattinaggio e molti altri sport, ha scoperto AntiGravity®.Per poter avere delle basi migliori sull’anatomia e la biomeccanica umana, ha conseguito una certificazione di istruttore di Pilates e ginnastica posturale con Fitnessway nel 2015.Attraverso AntiGravity® entra in contatto con una donna piena di talento: Sayonara Motta. CEO di FitEducation (ente che promuove AntiGravity in Italia)  e’ stata anche la docente di Ilaria di corsi quali Nike Training Club, PowerFlow, FlexZone e Deva Mynd Yoga school oltre che di AntiGravity®.

Dopo aver collaborato per anni con studi yoga e centri di ginnastica posturale, anche presso Virgin® e Hard Candy,nel 2018 ha aperto una sua associazione sportiva in collaborazione con la collega e amica Manuela Badessi, nel centro di Palma di Mallorca: Fly High Mallorca.

Dal 2018 si è specializzata nell’uso della Yoga Wheel sviluppando un programma basato sul lavoro della miofascia. Il programma MYW(Myofascial Yoga Wheel) è una vera innovazione nell’uso della ruota yoga e nel miglioramento della posturalità.