Le Migliori App Per Aiutarci a a Controllare L'Alimentazione.

La vita sedentaria e la quarantena non aiutano la vostra linea, ma la tecnologia si!

by Ilaria Cellura Date: 26-03-2020


Già uno cerca di far fronte alla vita sedentaria, a un lavoro che ci vede troppe ore seduti dietro a un computer, al fatto che siamo italiani e mangiare e cucinare è un must, al fatto che le lasagne e la pizza sono bbbbuone da morire,  ecco, come se tutto questo non bastasse, ci mettiamo anche il carico a coppe di una quarantena forzata in casa senza chance di uscire. Bella li. 

Per fortuna ci aiuta la tecnologia a tenere sotto controllo le calorie ingerite e su quelle che in teoria potremmo ingerire. 
Come dissi per le app per fare sport nulla di questo sostituisce un medico, un nutrizionista, un dietista. SIA BEN CHIARO! Ma sicuramente ne può coadiuvare il lavoro per monitorare le calorie ingerite.

Ovviamente tutte queste applicazioni per quanto si spaccino per PRECISE, sono solo una approssimazione. Impossibile tracciare, a meno di essere dei chimici e far ananlizzare ogni pietanza ingerita, con estrema precisione le componenti di ogni alimento. Pero diciamo che approssimativmente si possono prendere per buone e fare una stima sommaria di quello che si mangia. 

Il bilanciamento tra quello che si consuma e quello che si ingerisce dovrebbe essere sempre equilibrato, a patto che oltre al numero di calorie corretto si apporti anche il corretto quantitativo di nutrienti. Come sopra detto, calcolare precisamente questi nutrienti uno per uno risulterebbe oneroso a livello di tempo, e fare una dieta risulterebbe ancora più pesante rispetto a quanto già non lo sia. 

Quindi benvenute alle app, con ricchi database che con pochi click ti permettono di ricercare, inserire e calcolare la tua alimentazione. 

Le app più serie ti chiedono perlomeno età, peso, sesso e altezza, per fare un calcolo più puntuale del tuo fabbisogno energetico giornaliero. 

Elementi in comune alle app analizzate:

  • In base al peso calcolano l'apporto calorico giornaliero raccomandato e mantiengono un diario alimentare.
  • La homepage fornisce un quadro di quante calorie si sono consumate durante il giorno.
  • Mostrano l'assunzione raccomandata rimanente e il numero di calorie bruciate durante l'esercizio nel caso si aggancino con dispositivi/app esterne.
  • Si agganciano a molti tracker o pacer per alimentare in tempo reale i feedback sulle calorie bruciate.
  • QrCode/Bar scanner per inserire immediatamente le informazioni nutrizionali di alcuni alimenti confezionati.

My Fitness Pal

Io amo questa app. Primo perchè ha un blog super interessante, completo, aggiornato, con articoli d'eccezione includendo speech, ricette, suggerimenti e storie di successo personali.. Solo per questo merita il mio plauso e il mio personale thumb up. 

Il database nutrizionale di MyFitnessPal è molto vasto e contiene oltre 5 milioni di alimenti. Puoi anche scaricare ricette da Internet, creare cibi e piatti personalizzati e sallvarli nel database per richiamarli successivamente.

Ogni giorno viene presentato come un grafico a torta coi macronutrieni, che mostra la suddivisione di carboidrati, proteine ​​e grassi. 

PRO:

  • ha il più grande database disponibile in un tracker dietetico e include molti cibi da ristorante.
  • E' tuttosommato gratuito anche se molto interessanti sono le features della versione pro, consigliata soprattutto a chi sta seguendo regimi dietetici che necessitano un controllo più capillare. Il costo della pro non è proibitivo. Circa 50 euro all'anno. 
  • Puoi creare o scaricare ricette. 
  • dispone di un vasto registro degli esercizi.

CONTRO:

  • In alcuni casi dare la possibilità di inserire nel database mondiale gli alimenti a tutti gli utenti non è una buona idea. CI sono molti elementi duplicati, refusi, e come dicevo prima di uno stesso alimento possono esserci discrepanze sulle calorie
  • l'unità di misura delle porzioni è quella che sempre mi fa sclerare. O si mette in grammi o si mette in once o si mette come si mette ma UNA deve essere l'unità di misura mannaggia!! uno mette al cucchiaio, uno alla porzione, uno lo misura con la chicchera del the della zia Giuseppina e alla fine io non capisco mai quanto mangio! (Scusate lo sfogo ma ci tenevo a dirlo!)

Lose it!

Molto social, e sta cosa la trovo molto stimolante per gli utenti che amano le sfide ma odiano stare a dieta. 

La scheda chiamata "sfide" ti consente di partecipare a sfide dietetiche o crearne di tue. Non so quanto sia nutrizionalmente corretto, ma credo che si liberino la coscienza dell'uso che se ne fa con i vari disclaimer a cui dici OKOKOKOK senza leggere quando ti iscrivi. 

PRO:

  • ha un database di prodotti alimentari completo di famosi ristoranti, negozi di alimentari e alimenti di marca, tutti verificati dal loro team di esperti.
  • L'app ti consente di impostare promemoria per registrare pasti e spuntini.

CONTRO:

  • È difficile registrare i pasti cucinati in casa o calcolare il loro valore nutrizionale.
  • L'interfaccia è un pò menosa. Non sempre intuitiva
  • GRAVE PECCA!! non tiene traccia dei micronutrienti.

FatSecret

La funzione di visualizzare le calorie totali consumate ogni giorno e le medie totali per ogni mese può essere utile per tenere traccia dei progressi complessivi.

Molto bella la parte di community di chat in cui gli utenti possono scambiare storie di successo e ottenere suggerimenti, ricette e altro.

Anche qua presente la sezione SFIDE in cui gli utenti possono creare o partecipare a sfide dietetiche in un gruppo chiuso di persone. Mantengo le mie perplessità citate sopra a riguardo. 

Il loro sito Web è pieno di informazioni e suggerimenti, nonché articoli su una ampia varietà di argomenti.

PRO:

  • La homepage mostra l'apporto calorico totale, nonché la ripartizione di carboidrati, proteine ​​e grassi, visualizzati sia per il giorno che per ogni pasto.
  • Il database degli alimenti è completo, compresi molti alimenti di supermercati e ristoranti.
  • Gli alimenti inviati da altri utenti vengono evidenziati in modo che gli utenti possano verificare se le informazioni sono accurate.
  • FatSecret può presentare i carboidrati netti, che possono tornare utili per persone a dieta a basso contenuto di carboidrati.

Contro:

  • Troppa roba tutta insieme. Bello tutto, ma troppo. Crea molta confusione e poca intuitività

Rise

Non amo mettere app disponibili solo a pagamento, ma Rise (che pare essere l'app del momento su dispositivi apple) non è un nutrition tracker  nel senso stretto del termine. Più che altro è avere un dietista in tasca. Gli abbonamenti non sono propriamente economici: 50 euro al mese. Però in questo caso appoggio assolutamente la scelta:

  • se paghi sei stimolato a seguire la dieta e non abbandonare
  • se effettivamente dietro all'app c'e' un nutrizionista specializzato personalizzato(e non un "esperto" stile Herbalife), ti costa meno che andare in consulta. 
  • cerca di cambiare le abitudini alimentari delle persone, e non meramente a tracciarle. Tenta di fornire un approccio quotidiano di valutazione e coaching per aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi di nutrizione e salute. 
  • diretto al cliente, o, in questo caso al paziente.con tutte le problematiche nutrizionali individuali. 

PRO:

  • Facile da usare
  • Coaching nutrizionale PERSONALIZZATO
  • Inserimento dei pasti con una foto
  • Funzionalità di messaggistica istantanea con il coach 
  • integrato con Fitbit e Apple HealthKit
  • Modifiche dello stile di vita, non dieta o conteggio delle calorie

CONTRO:

  • Anche se il costo può essere visto come un contro, sinceramente come ho spiegato prima non sono di questo avviso. 
  • Non basandosi sul conteggio delle calorie o macronutrienti, manca totalemente di questa parte
 
by Ilaria Cellura Date: 26-03-2020 visite : 477  
 
Ilaria Cellura

Ilaria Cellura

Ilaria Cellura nata a Monza l’8 Gennaio 1980.
Appassionata di sport ho praticato sin da giovane pallavolo, fino ad arrivare in terza divisione con la ProVictoria di Monza.
Ho conseguito una certificazione da istruttore di Aerobica nel 1998 e ho insegnato 8 anni in molte palestre di Monza e hinterland. Nel 2007 ha conseguito una laurea in informatica e una specializzazione in Teorie e Tecnologie della Comunicazione presso l’universita’ degli studi di Milano Bicocca. Ha lavorato per quasi 10 anni in questo settore ma senza perdere mai l’amore e la pratica dello sport.
Dopo aver praticato poledance, krav maga,  step, aerobica, rafting, acrobatica aerea, pattinaggio e molti altri sport, ha scoperto AntiGravity®.Per poter avere delle basi migliori sull’anatomia e la biomeccanica umana, ha conseguito una certificazione di istruttore di Pilates e ginnastica posturale con Fitnessway nel 2015.Attraverso AntiGravity® entra in contatto con una donna piena di talento: Sayonara Motta. CEO di FitEducation (ente che promuove AntiGravity in Italia)  e’ stata anche la docente di Ilaria di corsi quali Nike Training Club, PowerFlow, FlexZone e Deva Mynd Yoga school oltre che di AntiGravity®.

Dopo aver collaborato per anni con studi yoga e centri di ginnastica posturale, anche presso Virgin® e Hard Candy,nel 2018 ha aperto una sua associazione sportiva in collaborazione con la collega e amica Manuela Badessi, nel centro di Palma di Mallorca: Fly High Mallorca.

Dal 2018 si è specializzata nell’uso della Yoga Wheel sviluppando un programma basato sul lavoro della miofascia. Il programma MYW(Myofascial Yoga Wheel) è una vera innovazione nell’uso della ruota yoga e nel miglioramento della posturalità.