Drawing Tablet: Dai Il Giusto Spazio Alla Tua Fantasia

Le migliori tavolette grafiche per poter dar sfogo alla creatività

by Ilaria Cellura Date: 02-04-2020 tablet drawing tablet draw paint hardware graphic tablet


Scegliere una tavoletta grafica oramai è oramai diventato come scegliere un mouse. Ce n'è così tante di così tanti modelli che è impossibile non perdersi. Quindi prima di dirvi le mie scelte vi parlerò dei criteri di valutazione che mi hanno guidato. 

Innanzitutto la premessa è: a cosa vi serve? Vuole essere una alternativa al mouse, con qualche opzione di manovrabilità in più? Deve essere la sostituzione del foglio di carta e disegno a mano libera? deve avere molti preset per il lavoro in 3d e l'interazione con le short key?

La dimensione dell'area di lavoro

Questo direi che è un punto fondamentale. L'area di lavoro non è da confondersi con la dimensione della tablet. L'area di lavoro è la parte fruibile dal mouse o dalla penna per mappare lo schermo. Più mappa 1:1 il monitor tanto più ovviamente sarà dettagliata la vostra grafica. 

Per fortuna oramai potete trovarne di tutte le dimensioni. Da quelle più piccole e portabili comodamente, a quelle più grandi che permettono maggiore precisione. O una equa via di mezzo, nel caso che siate indecisi!

Penna e mouse

La penna nella tavoletta grafica è il 60% dell'importanza nella scelta. gli shortcut disponibili, le funzioni accessorie, l'ergonomia, la sensibilità del tocco sono alcuni tra i punti chiave. Il mouse nella tablet più economiche non è presente. Ma personalmente lo trovo di grande importanza, visto che non si disegna solamente con la tablet, e per realizzare alcune operazioni, il mouse è ancora la scelta più adeguata. 

Quindi se non è integrato con la tablet, vuole dire che dovrò avere spazio sul mio tavolo per una tablet e un mouse. Scomodissimo. 

Compatibilità coi software

Un fattore nn di poca importanza è la compatibilità coi software presenti sul mercato e di cui vi servite. E' evidente che tutte saranno compatibili con Photoshop, ma dipende dalla casa produttrice il costante aggiornametno dei software per mantenerne alte le performance.

Per quanto riguarda il SO, sono tutte compatibili con Mac e Windows, ma se lavorate con Linux(anche se dubito che siate dei grafici), non tutti i software hanno tool compatibili. 

Budget

Qui si apre un mondo. Perchè di prezzi veramente ce n'è per ogni tasca. Dalle 2200 euro della CINTIQ 24 alle 50 euro della HUION NEW 1060, trovate nel mezzo una gamma infinita di modelli che possono avvicinarsi alle vostre esigenze. 

Huion H610 Pro

Huion è una società nota per i prodotti che offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo.

H610 Pro offre la maggior parte delle funzionalità dei tablet Wacom molto più costosi, ma la mancanza di alcune funzionalità come l'assenza di inclinazione della penna e il multi-touch può allontanare gli utenti intermedi e avanzati.

Però per i principianti  offre molte funzionalità a un prezzo accessibile(meno di 50 euro). L'ampia area attiva offre ampio spazio per manipolare facilmente immagini ad alta risoluzione, mentre 2048 livelli di pressione assicurano un controllo preciso.

H610 Pro è compatibile con Windows e Mac OS S e supporta una varietà di software grafici famosi, tra cui Adobe Photoshop e Illustrator, Autodesk Sketchbook, Corel Painter, Zbrush e Manga Studio.

  • Ampia area attiva
  • Penna ricaricabile
  • 2048 livelli di pressione

HUION New 1060 Plus

L'alternativa più avanzata è HUION New 1060 Plus

Offre un livello di sensibilità alla pressione di 8192, il che significa che puoi disegnare con dettagli elevati.
Un tratto notevole e fiore all'occhiello delle sue caratteristiche è la presenza di ben dodici tasti rapidi e sedici tasti software sulla superficie del tab. Tutti sono riprogrammabili. In questo modo puoi programmare il software in base alle tue esigenze e preferenze.
La compatibilità con tutti i sistemi operativi Windows da Windows 7 e versioni successive lo rende uno dei migliori tablet da disegno. Funziona anche con tutti i Mac OS dal 10.11 in poi. Oltre a ciò, puoi lavorare su questo tablet usando una pletora di programmi di disegno. Questi includono Adobe Illustrator, Photoshop, Manga Studio, Corel Painter, Zbrush, Clip Studio, Gimp, Krita e molti altri
Il tablet viene fornito con una scheda micro-SD integrata da 8 GB che ti consente di salvare tutta la tua arte. 

  • Rapporto elevato (233 RPS) e alta risoluzione (5080 LPI) per aumentarne la reattività
  • Ampia superficie attiva, ideale per lavorare su qualsiasi progetto
  • 8192 per la pressione della penna
  • Il tablet è altamente compatibile con numerosi software
  • 8 GB per salvare il tuo lavoro

Wacom Intuos Pro

 Da sempre il nome di questa marca è sinonimo di drawing tablet. Dalle tavolette più economiche come la Bamboo, a quelle di fascia media come la Intuos S, a le prime  semiprofessionali come la Intuos Pro, fino a Cintiq (di cui vi parlerò dopo). 

Iniziamo con una tablet di fascia media che va dai 200 alle 300 euro a seconda dimensione. 

Il suo design leggero e aerodinamico semplifica la presa e l'utilizzo del tablet da parte dell'utente. Questo tablet funziona bene per una varietà di compiti ed è un eccellente tuttofare. Funziona particolarmente bene quando si ha a che fare con immagini ad alta risoluzione, grazie agli 8192 livelli di pressione e all'ampia area di lavoro.

Il tablet è anche compatibile plug-and-play con i software più diffusi, mentre Wacom fornisce un supporto software regolare per i suoi dispositivi. Intuos Pro funziona con Windows, Mac OS, mentre troverai anche supporto per Linux.

  • Moltissimi gradi di pressione della penna (8192)
  • Sensazione di disegno simile alla carta
  • Buone dimensioni dell'area di lavoro
  • Opzione wireless
  • Relativamente a buon mercato

Wacom Cintiq Pro 13″

Vabbè qua si parla di un altro livello... ma quanto la vorreeeeei!!! 

Cintiq Pro 13 è una tavoletta grafica compatta e portatile con un display nitido, colorato e strafigo(questo è un termine tecnico che ho trovato su diversi blog del settore....). Permette agli artisti di lavorare direttamente sullo schermo usando la penna, che è sensibile all'inclinazione e dà una sensazione naturale di pennello, matita, ecc.
È dotato di una risoluzione Full HD (1920 x 1080), display da 13 "e qualità del colore superiore (87% Adobe RGB)

State sbavando? Beh io pure. Il contro? 800euro di costo. E non è nemmeno il top di gamma che è il 24' che è un vero e proprio monitor gigante tutto da colorare.  

  • Risoluzione Full HD (1920 x 1080)
  • Wacom Pro Pen 2
  • Input penna di prim'ordine
  • Penna ergonomica

XP-Pen Artist 13.3

XP-Pen Artist 13.3 è uno dei tablet più convenienti (300 euro) con display incorporato e offre la maggior parte delle features di brand più conosciuti.

Il display IPS da 10,1 pollici offre incredibili angoli di visione e offre un contrasto eccellente e colori realistici.
Il display è rivestito con un rivestimento antiriflesso, che promette di ridurre i riflessi del 56% e consente agli utenti di lavorare anche in ambienti molto illuminati. Lo schermo supporta 2048 livelli di pressione, mentre lo stilo non richiede alcuna ricarica.

Se stai cercando un pacchetto completo a un prezzo accessibile, XP-Pen Artist 10S offre un ottimo rapporto qualità-prezzo ed è uno dei migliori tablet da disegno convenienti. Quindi direi che la mia scelta inaspettatamente se dovessi cambiare la mia Intuos 3 oramai datata, ricadrebbe probabilmetne su questo oggettino. 

  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Display IPS, angoli di visualizzazione eccellenti
  • Compatto
  • La penna non richiede batteria
  • 2084 livelli di pressione

 
by Ilaria Cellura Date: 02-04-2020 tablet drawing tablet draw paint hardware graphic tablet visite : 564  
 
Ilaria Cellura

Ilaria Cellura

Ilaria Cellura nata a Monza l’8 Gennaio 1980.
Appassionata di sport ho praticato sin da giovane pallavolo, fino ad arrivare in terza divisione con la ProVictoria di Monza.
Ho conseguito una certificazione da istruttore di Aerobica nel 1998 e ho insegnato 8 anni in molte palestre di Monza e hinterland. Nel 2007 ha conseguito una laurea in informatica e una specializzazione in Teorie e Tecnologie della Comunicazione presso l’universita’ degli studi di Milano Bicocca. Ha lavorato per quasi 10 anni in questo settore ma senza perdere mai l’amore e la pratica dello sport.
Dopo aver praticato poledance, krav maga,  step, aerobica, rafting, acrobatica aerea, pattinaggio e molti altri sport, ha scoperto AntiGravity®.Per poter avere delle basi migliori sull’anatomia e la biomeccanica umana, ha conseguito una certificazione di istruttore di Pilates e ginnastica posturale con Fitnessway nel 2015.Attraverso AntiGravity® entra in contatto con una donna piena di talento: Sayonara Motta. CEO di FitEducation (ente che promuove AntiGravity in Italia)  e’ stata anche la docente di Ilaria di corsi quali Nike Training Club, PowerFlow, FlexZone e Deva Mynd Yoga school oltre che di AntiGravity®.

Dopo aver collaborato per anni con studi yoga e centri di ginnastica posturale, anche presso Virgin® e Hard Candy,nel 2018 ha aperto una sua associazione sportiva in collaborazione con la collega e amica Manuela Badessi, nel centro di Palma di Mallorca: Fly High Mallorca.

Dal 2018 si è specializzata nell’uso della Yoga Wheel sviluppando un programma basato sul lavoro della miofascia. Il programma MYW(Myofascial Yoga Wheel) è una vera innovazione nell’uso della ruota yoga e nel miglioramento della posturalità.