Rilaciato PHP 7 versione stabile


 
 

Abbiamo dovuto attendere mesi...Finalmente, hanno finalmente rilasciato la versione stabile di PHP 7.0.0, major release nata con lo scopo di soddisfare le istanze della community in tema di miglioramento delle prestazioni e che, di fatto, ha rappresentato un cambio di rotta rispetto al progetto PHP 6 con il suo fallimentare, tentativo di introdurre un supporto nativo per la codifica standard Unicode che non impattasse negativamente su performances e consumo di risorse.

PHP 7 presenta delle importanti novità anche dal punto di vista delle funzionalità: alla base dei cambiamenti effettuati, c'è l'implementazione del progetto PHPNG (PHP New Generation) nato per contrastare l'emergere di parziali alternative quali la virtual machine HHVM.

La HHVM, ovviamennte Open Source, è stata progettata per l'esecuzione di applicazioni create con PHP e Hack (fork dello stesso PHP), mettendo a disposizione il supporto per la compilazione JIT (Just in Time) di bytecode intermedio da poter convertire dinamicamente in codice macchina x64, in modo tale da garantire un alto livello di ottimizzazione.

Visto cosí, l'engine originale di PHP sarebbe stato competitivo competitivo sul mercato soltanto puntando sulle prestazioni, ma fortunatamente, gli sviluppatori di PHP 7 hano colto l'occasione per sottolineare anche l'indipendenza del progetto: HHVM è di fatto una creatura di Facebook (sebbene con una licenza abbastanza permissiva), ma rappresenta un'opportunità importante per poter offrire altre features come per esempio, delle apposite Engine Exceptions per ifatal errors basate su oggetti \EngineException grazie alle quali si vanno a sanare i gap dell'error handler.

Inoltre, diventano disponibili la dichiarazione dei tipi di dati scalari, la dichiarazione del tipo di dato di ritorno, l'operatore di confronto combinato (Spaceship Operator) e il null coalescing operator nonché il supporto per le classi anonime.

Ultimo ma non meno importante, PHP 7 rimuove le mysql functions, ormai deprecate, in favore di MySQLi e PDO.

Negli ultimi PHP ha perso forse un pó di punti a causa di un'interesse crescente verso altri linguaggi di programmazione adatti per la creazione di App destinate all'ecosistema mobil, resta tuttavia, il linguaggio più utilizzato per le Web applications. Certo...mantenere questa posizione nel lungo periodo potrebbe comportare delle difficoltà...visto l'attitidine di alcuni grandi progetti basati su di esso, come WordPress, sempre più interessati alle soluzioni alternative.

Come andà a finire?

 
 

tags: php7 php PHPNG HHVM wordpress webdev


Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. È possibile modificare le impostazioni dei cookie o ottenere ulteriori informazioni qui: Politica dei cookies.